vatinno On dicembre - 8 - 2018

http://www.giuseppevatinno.it/wordpress/wp-content/uploads/2018/12/pdp-225x300.jpg 225w" sizes="(max-width: 720px) 100vw, 720px" />
Sabato 8 dicembre, festa dell’Immacolata e Salvini si prepara alla “marcia su Roma”.
Detta così sembrerebbe una rievocazione nostalgica di qualcosa avvenuto tanti anni fa nella stessa città Capitale d’Italia, per la precisione il 28 ottobre 1922, ed i tempi sono cambiati ma non la forza fondamentale che muove la politica e cioè la passione e la voglia di cambiamento.
Salvini e la Lega e i loro alleati sono stabilmente inseriti nel gioco democratico, ma qualcosa è cambiato da quel 4 marzo 2018 in cui gli italiani mandarono a casa Matteo Renzi e il Pd per far nascere una “cosa” giallo – verde, un’alleanza inedita e irripetibile fatta di contrapposizioni programmatiche amalgamate però dalla voglia di reagire a decenni di deriva. Deriva internazionale per l’Italia considerata da Bruxelles, “Paese periferico”, una lontana provincia del Sacro Romano Impero basato sull’asse Parigi – Berlino. Deriva interna in economia, con mercanti saprofiti che hanno succhiato impunemente le risorse dello…

CONTINUA QUI:
http://www.affaritaliani.it/politica/matteo-salvini-la-marcia-su-roma-576525.html

Views All Time
Views All Time
162
Views Today
Views Today
1
Categories: Articoli

Comments are closed.

Search my site

    Facebook